Capo d’Orlando: cosa vedere?

Avete intenzione di passare le vostre vacanze al mare? Anche l’estate 2019 a Capo d’Orlando si preannuncia ricca di sorprese. Se state pensando di trascorrere qui le vostre ferie (con bambini, in coppia o con amici), allora potrebbe tornarvi utile sapere cosa vedere (e fare) a Capo d’Orlando.

Diciamoci la verità: chi prenota le proprie vacanze a Capo d’Orlando lo fa sicuramente per il suo mare: le immagini reperibili sul web non hanno bisogno di alcuna descrizione. La cittadina vanta un bel lungomare – sul quale si può passeggiare, correre e andare in bici in tutta tranquillità – costellato da chioschi e locali di ogni tipo.

Le spiagge di Capo d’Orlando sono libere, l’unico neo è rappresentato dai parcheggi, quasi tutti a pagamento. Problema, questo, al quale si può ovviare parcheggiando in qualche via secondaria o spostandosi a piedi, ove possibile.

Capo d’Orlando non ha un vero centro storico in quanto cittadina di recenti origini. Tuttavia, parecchie sono le attrattive delle quali dispone: ecco le principali.

10 cose da vedere a Capo d’Orlando

  1. Marina di Capo d’Orlando. Iniziamo dalla più recente ma anche dalla più affascinante: il porto turistico. Qui trovate l’elenco dei negozi e dei ristoranti che potete trovare al suo interno.
  2. Borgo San Gregorio. L’antico borgo di pescatori non può che incantare con la sua caratteristica piazzetta, le sue acque cristalline ed il suo “sapore di sale”, che anni fa fu celebrato da Gino Paoli nella sua canzone più famosa. Il valore aggiunto? La vista sulle Isole Eolie.
  3. Sentiero Goletta. Proprio dal Borgo di San Gregorio si può intraprendere il sentiero Goletta, un percorso naturalistico, mediamente impegnativo, nell’ambito del quale si può godere di una vista mozzafiato.
  4. Villa Piccolo. Si tratta di un centro culturale corredato da un museo e da una biblioteca. Immersa in un giardino storico – vi si può passeggiare tra le numerose varietà di fiori e di piante esotiche – è l’antica villa di proprietà della famiglia Piccolo di Calanovella. Caratteristico è il cimitero dei cani.
  5. Terme Romane di Bagnoli. Si trovano nei pressi del porto e fanno parte di una villa romana del III-IV secolo d.C. Sono state “scoperte” nel 1987, nell’ambito di alcuni scavi fatti nella zona. Ingresso gratuito, meritano sicuramente una visita.
  6. Castello Bastione. Si trova in contrada Piscittina. Oggi è sede di numerose manifestazioni artistiche e culturali: durante la stagione estiva vi si rappresentano spettacoli teatrali. E’ circondato da un rigoglioso giardino. Lo si può visitare tutti i giorni dalle ore 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00.
  7. Santuario Maria Santissima e Belvedere. Noto agli orlandini semplicemente come Monte della Madonna, è un promontorio sul quale si erge il santuario dedicato alla Madonna con accanto i resti di un castello risalente al 1600. La salita merita sicuramente la pena: dal monte il panorama è eccezionale.
  8. Antiquarium Comunale “Agatirnide”. E’ l’antiquarium comunale, uno spazio espositivo nel quale sono racchiusi reperti databili a partire dal XII secolo a.C.
  9. Parco Suburbano di Scafa. Stupenda la vista dal parco, che si affaccia sul Mar Tirreno. Al suo interno è possibile ammirare i resti di un anfiteatro ed altre piccole strutture nonché fare lunghe passeggiate (anche in bici) e sostare presso le apposite aree attrezzate.
  10. Tramonti. Dulcis in fundo, anche i tramonti di Capo d’Orlando meritano di essere citati. Rappresentano a tutti gli effetti uno spettacolo imperdibile.

Capo d’Orlando, cosa fare la sera?

Numerosi sono i locali notturni di Capo d’Orlando. La città offre ai giovani bar e discoteche che si trovano sia in centro che più in periferia, e parecchi lidi sul lungomare. Questi ultimi, durante l’estate, rappresentano la soluzione ideale per una serata all’insegna del divertimento.

Negli ultimi anni il Porto Turistico è diventato meta (anche serale) per le famiglie con bambini – e non solo – che preferiscono trascorrere il proprio tempo libero in un clima tranquillo.

Cosa vedere a Capo d’Orlando se piove

E se piove? Cosa fare a Capo d’Orlando se le condizioni metereologiche non dovessero essere delle migliori? Può capitare, durante l’estate, di venire sorpresi da improvvisi temporali mentre si è in spiaggia. In tal caso non rimane altro da fare che andare in centro alla ricerca di un’ottima granita con brioche per fare la tipica colazione siciliana o una sostanziosa merenda in attesa che torni il sereno.

Non solo, Capo d’Orlando è ricca di negozi: si può sempre temporeggiare – come in molti fanno, a dire la verità – tra un acquisto e l’altro.